Archivi tag: cazzate

Le keywords strampalate

Bene, essendo passato a wordpress ed avendo abilitato il servizio di statistiche, posso vedere con quali ricerche le persone finiscono sul mio sito.

Questo post quindi verrà pian piano aggiornato, e metterò le ricerche più strampalate che la gente fa.

Cominciamo!

  • 13/12/2007: culo nudo
  • 14/12/2007: etichette+distributore
  • 16/12/2007: maschere berlusconi
  • 18/12/2007: cerco fotografo servizio nudo
  • 19/12/2007: malformati immagini
  • 19/12/2007: pedro nudo
  • 25/12/2007: Il Miglio Nudo
  • 26/12/2007: modelli nudo
  • 26/12/2007: vorrei ricominciare da capo
  • 27/12/2007: cellulare stiloso
  • 29/12/2007: è questo
  • 29/12/2007: dfgh
  • 30/12/2007: cazzo nudo
  • 02/01/2008: foto di modelli italiani nudi
  • 03/01/2008: COME SI DISATTIVA IL firewall. CON LINUS
  • 04/01/2008: aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
  • 04/01/2008: nudità anziano
  • 05/01/2008: inchiappettato
  • 05/01/2008: berlusconi merda
  • 05/01/2008: giornate di merda
  • 06/01/2008: nudi merda
  • 07/01/2008: droide sessuale
  • 19/01/2008: attaccapanni
  • 21/01/2008: pedro indovina
  • 22/01/2008: sella da amazzone foto
  • 22/01/2008: il vecchio con il cazzo nudo
  • 25/01/2008: basta aggiungere al file /etc/xdg/compiz
  • 27/01/2008: berlusconi nudo ahah
  • 30/01/2008: grandissimo cazzo
  • 12/02/2008: distributori ip
  • 12/02/2008: immagini png con lettere accentate
  • 13/02/2008: sudo alla schiena è normale?
  • 22/02/2008: cazzi malformati foto
  • 22/02/2008: scatola indovina chi
  • 24/02/2008: pornofik
  • 25/02/2008: foto nudi solo in cazzata
  • 07/03/2008: frisiànico
  • 10/03/2008: firewire pisogne
  • 12/04/2008: rumore come di esplosioni nelle cuffie
  • 14/04/2008: sviluppatori ormonali
  • 17/04/2008: pollastro il culo
  • 17/04/2008: merda explorer
  • 21/04/2008: macchie di sperma foto
  • 22/04/2008: bestemmia unieuro
  • 24/04/2008: togliere le macchie di sperma
  • 29/04/2008: berlusca boia
  • 01/05/2008: come penetrare un pc con ubuntu
  • 05/05/2008: col cazzo

Yeah!

Sveglia!!!

Io odio il momento in cui mi devo svegliare. La sveglia (il mio cellulare) suona, io allora, meccanicamente, svolgo una delle seguenti azioni:

  • Premo il pulsante Stop. E quindi mi riaddormento fino a data da destinarsi;
  • Premo il pulsante Postponi, in pratica la metto in pausa e ricomincia a suonare dopo 5 minuti. Però il più delle volte questa seconda opzione la ripeto sei bilioni quattrocentoventisette milioni novecentocinquantatremilacentosedici virgola trecentoventitré volte, sempre meccanicamente, confermando che appena sveglio non sono in grado di ragionare.

Bene. Ma oggi c’è una soluzione:

Questa sveglia si chiama Kuku Alarm, ed ha una particolarità, dalla forma sembra come vedete una gallina, o un pollastro frocio, e al momento della sveglia… Fa cadere dal suo culo n.5 uova, deponendole nel cestellino, e comincia a far casino. E continua, finché non le rimettete tutte al loro posto.

MA se siete masochisti come me, sicuramente con quel cestellino farete un bel falò, e lascerete il culo del pollastro all’aria, cosicché alla sveglia le 5 ovettine si spargeranno per tutta la camera, nel/sotto il letto, sotto le coperte, e in ogni apertura del vostro corpo.

Devo averla.

Il problema è dove comprarla, tutti i link che ho trovato su questo prodotto puntano qui, ma scopro che:

frasten@cthulhu:~$ dig www.lefutur-usa.com
; <<>> DiG 9.4.1-P1 <<>> www.lefutur-usa.com
;; global options:  printcmd
;; Got answer:
;; ->>HEADER<<- opcode: QUERY, status: SERVFAIL, id: 19375
;; flags: qr rd ra; QUERY: 1, ANSWER: 0, AUTHORITY: 0, ADDITIONAL: 0
;; QUESTION SECTION: ;www.lefutur-usa.com.           IN      A
[CUT]

E quindi boh!

Però quantomeno ho provato ad usare il cervellino e a cercare informazioni su questa LeFutur: sembra che sia una società russa, e il loro sito è questo, dove ho quindi trovato la pagina relativa alla sveglia Kuku.

Sembra che lo vendano su questo sito turco, a circa 58 euro, se ho capito bene, stando al cambio euro<-> lira turca.

Però se magari trovassi un sito in cui capisco quello che mi chiedono sarei giusto un filo più contento!!!

Vi terrò aggiornati.

De q

La Q è sottovalutata nella nostra lingua.
Prima di tutto, è sempre accompagnata dalla U, come un’handicappata.
Io direi di darle più autonomia e diffusione, abolendo la “ci” dura, ad esempio quella di “casa”.
Quindi, da ORA non si utilizzeranno più ci dure, q aqqompagnate da u, per esempio sqriviamo del testo a qaso per qapire qesto modo più originale di sqrivere. Oltretutto, altre lettere vengono inglobate dal potere della Q, qome ad esempio maqsi (nel senso di molto).

E ad esempio lo sqaqqerone è una parola molto divertente, non siete d’aqqordo?

Qon affetto,
me.

Cazzeggio! ;-)

Che figata, ieri, probabilmente perche’ la gente credeva che fosse il patrono e noi stessimo a casa (col cazzo!), praticamente hanno telefonato solo un paio di persone in tutta la giornata.
Evviva!
In compenso, visto che non avevo voglia di fare un bel cazzo, non ho fatto appunto niente di utile!
O magari incredibilmente (!) tutto funzionava BENE!!!
Mai dire questa frase.
Ma parliamo di cose utili, ho scritto una specie di arrangiamento per piano di Stairway to Heaven, tutto rigorosamente senza toccare il piano, quindi risultera’ insuonabile! :-)

Le VPN mi stanno facendo dannare:
Attraverso due LinkSys WRV200 abbiamo creato un tunnel ipsec costantemente attivo, e fin qua tutto ok, le due sedi comunicano tra di loro, attraverso la nostra rete.
Ora, dobbiamo permettere l’accesso anche all’esterno, perche’ quest’azienda ha operatori che girano per tutto il mondo, e hanno necessita’ di connettersi anche da hotel, aereoporti, etc.
Questo, di base, e’ un problema, perche’ il nat puo’ creare problemi, e chi mi dice che la rete dell’hotel e’ configurata per permettere il traffico ipsec in passthrough?
Ma linksys ci viene incontro, c’e’ un programmino, quickvpn, che permette di inserire l’ip remoto del gateway, user e password e dovrebbe connettersi. E lo fa, a volte.
Ovviamente il problema sono le altre volte.