Plugin per cache in WordPress

Fino a ieri ho sempre utilizzato WP Super Cache, pensando potesse portare miglioramenti in termini di prestazioni sul mio hosting.

Poi, leggendo qua e là sul web, mi sono imbattuto nel fantastico plugin Hyper Cache: la velocità raggiunta rispetto a prima è immediatamente visibile.

Oltretutto ho notato che WP Super Cache messo in modalità “super” fa ulteriormente cagare, addirittura rallenta WordPress, invece di velocizzare i tempi di caricamento.

Quindi un consiglio: evitate come la peste WP Super Cache e migrate tutti in massa a Hyper Cache! Inoltre basta installarlo e basta, mentre con WP Super Cache si doveva modificare l’.htaccess del sito.

Back to life!

Ehi, sono ancora vivo!

E’ successo un gran casino, evidentemente quelli dello staff di netsons non gradiscono che io sia appassionato di sicurezza e cerchi di trovare ogni falla.

Fanculo.

Comunque, rieccomi qua, e tra l’altro con il nuovo DOMINIO http://polpoinodroidi.com tutto mio! :-)

Sto sbattendo la testa con mille problemi nella migrazione di wordpress, ma per ora va quasi tutto bene.

L’hosting è il Big1 di NetSons, che per 12.70€/anno mi da un sacco (sacchissimo!) di roba. Mi sembra che sia molto più reattivo del vecchio hosting free, sempre offerto da loro. L’uptime è lo stesso un po’ bassino (95%), ma spero migliori :-)

Segnalatemi qualsiasi malfunzionamento!

Diecimila!

Ebbene, oggi ecco che Polpoino Droidi raggiunge le 10.000 (quanti zeri!) visite.

10.000

Sono su piattaforma WordPress dal 10/12/2007, quindi sono passati 5 mesi e mezzo.

Ringrazio di cuore tutti quelli che sono passati, ed hanno lasciato il loro contributo, sempre apprezzato, su queste pagine virtuali.

L’impennata di visite l’ho avuta grazie ai plugin per WordPress che ho sviluppato, quindi il mio grazie va anche a questa efficiente piattaforma di Blogging.

Grazie a tutti.

Nuova favicon per Google

Mi sono appena accorto che la Favicon di Google è cambiata:

Google Favicon

Che ne pensate? Quella nuova è una png che supporta quindi la trasparenza, e sembra integrarsi molto meglio nell’ottimo Firefox 3.

La vecchia in effetti era piuttosto old-style… Che questa lettera minuscola lanci un nuovo stile sul web?

Il mio blog sarà pd.

Che per gli affezionati ha anche un altro e ben noto significato.

E la lira s’impenna!

Grazie al recente sviluppo di un paio di plugins per WordPress, ecco che la quantità di accessi al mio blog si è moltiplicata! (si, ok, era un periodo di accessi pressochè nulli!), e ho cominciato ad essere linkato pian pianino su vari siti. Yeah.

Si, lo so, sono cifre bassissime! Ma forse siamo sulla buona strada.

Su, non mi augurate un in bocca al lupo? ;-) E fatevi sotto con le idee per i plugins, ci penso io a svilupparli :-D

Nuovo tema

Tadàn! Oggi ho deciso di cambiare tema.

Ho trovato Clean Bluehaze, che mi sembra decisamente pulito ed accattivante. Rispetto alla vecchia grafica è forse meno strambo, tuttavia mi hanno colpito alcuni particolari, tipo il posizionamento di info sul post completamente a sinistra, insolito! E poi è decisamente (ente e ancora ente!) più leggibile.

Oltretutto è  validato XHTML 1.0, è ottimizzato per i motori di ricerca, supporta i widgets, è rilasciato in licenza GPL, ed ha una miriade di altre cose.

Appena ho tempo vedo di tweakarlo, e di tradurlo in italiano.

Vedro’ per esempio di fare un’immagine per l’header, cambiare il modo in cui mostra i link nel body (non mi piace più di tanto), aggiungerò il plugin Gravatar per permettere di impostare un’immaginetta a voi lettori, mostrerò i tag relativi al post, metterò apposto la visualizzazione del codice, togliendo l’immaginetta del quote, e bla bla bla.

Mi piace, mi piace.

Le keywords strampalate

Bene, essendo passato a wordpress ed avendo abilitato il servizio di statistiche, posso vedere con quali ricerche le persone finiscono sul mio sito.

Questo post quindi verrà pian piano aggiornato, e metterò le ricerche più strampalate che la gente fa.

Cominciamo!

  • 13/12/2007: culo nudo
  • 14/12/2007: etichette+distributore
  • 16/12/2007: maschere berlusconi
  • 18/12/2007: cerco fotografo servizio nudo
  • 19/12/2007: malformati immagini
  • 19/12/2007: pedro nudo
  • 25/12/2007: Il Miglio Nudo
  • 26/12/2007: modelli nudo
  • 26/12/2007: vorrei ricominciare da capo
  • 27/12/2007: cellulare stiloso
  • 29/12/2007: è questo
  • 29/12/2007: dfgh
  • 30/12/2007: cazzo nudo
  • 02/01/2008: foto di modelli italiani nudi
  • 03/01/2008: COME SI DISATTIVA IL firewall. CON LINUS
  • 04/01/2008: aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
  • 04/01/2008: nudità anziano
  • 05/01/2008: inchiappettato
  • 05/01/2008: berlusconi merda
  • 05/01/2008: giornate di merda
  • 06/01/2008: nudi merda
  • 07/01/2008: droide sessuale
  • 19/01/2008: attaccapanni
  • 21/01/2008: pedro indovina
  • 22/01/2008: sella da amazzone foto
  • 22/01/2008: il vecchio con il cazzo nudo
  • 25/01/2008: basta aggiungere al file /etc/xdg/compiz
  • 27/01/2008: berlusconi nudo ahah
  • 30/01/2008: grandissimo cazzo
  • 12/02/2008: distributori ip
  • 12/02/2008: immagini png con lettere accentate
  • 13/02/2008: sudo alla schiena è normale?
  • 22/02/2008: cazzi malformati foto
  • 22/02/2008: scatola indovina chi
  • 24/02/2008: pornofik
  • 25/02/2008: foto nudi solo in cazzata
  • 07/03/2008: frisiànico
  • 10/03/2008: firewire pisogne
  • 12/04/2008: rumore come di esplosioni nelle cuffie
  • 14/04/2008: sviluppatori ormonali
  • 17/04/2008: pollastro il culo
  • 17/04/2008: merda explorer
  • 21/04/2008: macchie di sperma foto
  • 22/04/2008: bestemmia unieuro
  • 24/04/2008: togliere le macchie di sperma
  • 29/04/2008: berlusca boia
  • 01/05/2008: come penetrare un pc con ubuntu
  • 05/05/2008: col cazzo

Yeah!

Polpoino Droidi

Beh, perche’ proprio questo nome? Che *beep* vuol dire?
C’era una volta un mio amico, ma soffermiamoci sulla mamma del suddetto amico: insegna alle elementari.
Un giorno prepara una verifica di storia ai bambini, chiedendo qualcosa tipo: “Perche’ Napoleone perse la battaglia di Waterloo?”
La signora ritira i compiti, se li porta a casa e li corregge. Un bambino pero’, inspiegabilmente, a questa domanda risponde:

Polpoino droidi.

Il giorno dopo, la maestra va dal bambino chiedendogli: “Ehm, scusa, forse non ho letto bene, ma… Cosa hai scritto qui?” – e lui, con la piu’ totale naturalezza: “Polpoino droidi.”
Lei, (trattenendo una risata) “Si, ma .. cosa vuol dire? Perche’ l’hai scritto?”
“Eh, non sapevo cosa scrivere, ed allora ho scritto Polpoino Droidi!”

Tutto cio’ per far riflettere sulla folle fantasia dei bambini.
E sul fatto che da quel giorno quel bambino e’ diventato il mio idolo.